Governo e inps, pensioni rimborsi con trucco e contro trucco

P.S.: ieri siamo stati bloccati da hacher e virus che cancellavanno ogni nostra scritta, sia essa eseguita utilizzando word o semplice blocco note.
Dopo tante difficoltà siamo riuscirti a fare una “pulizia”: virus, hacher.

Mario Monti, Elsa Fornero.

Mario Monti, Elsa Fornero.

Sembra assurdo, ma purtroppo si tratta della cruda realtà poitica di queste ore: il denaro dei pensionati che vennero frodati dei loro soldi con il Governo di Mario Monti, adesso avranno un “bonus di 700€”, circa 1/4 di quanto gli spetterebbe per legge, tutto con ladroneria dello Stato!!!!

Governo e inps con pensioni e rimborsi con trucco e contro trucco consulta (Corte di Cassazione), non legittima la manovra che fu effettuata dal precedente governo presieduta dallo pseuso tecnico Mario Monti,
Ora siamo alla fantomima! e dopo 4 anni di Governi che si sono succeduti senza mai avere legittimità del Popolo Sovrano con i voti, passa in sordina e in tutti succeduti in questi anni rimane, si scopre che la Corte Costituzionale si esprime con “non legalità”, o meglio non era illegittimo prelevare soldi a coloro che come pensione percepivano circa 1700 € lordi al mese, tagliando in modo lineare e senza preavviso chi ha faticato tutta una vita dopo oltre 40 anni di lavoro; retribuito con tasse, che si avvicinavano al 50% della vita del lavoro prodotto.
Adesso si scoprono gli altarini! tanti, troppi gruppi, partiti politici italiani, si sono mossi per dare vita ad una avvocatura gratuita. In primis Fratelli d’Italia, dove cercare di dare patrocinio gratuito a tutti i pessionati che ne avessero fatto richiesta:
informazioni al riguardo diventa invisibile e dispersivo: a noi di Antimafia non risulta nulla. Ma se volete andare avanti, con pseudo Movimenti, che siano 5 stelle o centro, sinistra, destra, nord, sud, est, ovest, avrete una mappa appannata, alquanto stravagante: tutti hanno tolto non solo il loro pseuso patrocinio con avvocatura, ma sono sparite le pagine che dovrebbero trattare questo triste argomento!
In molti si sono vantati, inebriati, ma alla conta dei fatti sono sparite misteriosamente le pagine.
Per questo motivo noi di Antimafia consigliamo a tutti i lettori che non percepiranno nulla del denaro dovuto riguardo le pensionsi (non 700 o 800€ ma 4500€!che il Governo deve restituite), vi consigliamo di fare subito ricorso con un qualsiasi avvocato civilista o penalista,
Anche perchè bisogna dire che il danno non è solo in denaro ma anche di presa per i fondelli dagli attuali politici che governano l’Italia, senza nessuna esclusione di Movimenti o Partiti politici italiani. Bla bla bla… siamo tutti pronti a farlo ma i fatti non esistono, per questo vi invitiamo vivamente di andare nei vostri enti INPS per avere tutti i chiarimenti in merito. Riavere il maltolto in modo netto e con gli interessi maturati nelle banche!

*Dopo l’iclusione di virus e hacher che ci hanno bloccato la pubblicazione di ieri,
precisamo ulteriormente informarvi che questi soldi, destinati a “pioggia”, dunque senza nessun criterio e denominati bounus Poletti,

Matteo Renzi, Giuliano Poletti,  Pier Carlo Padoan

Matteo Renzi, Giuliano Poletti, Pier Carlo Padoan

ripetiamo fino allo sfinimento che se nel mese di agosto gli aventi diritto non hanno percepito nulla nella loro busta paga (conto corrente bancario e/o postale), rivolgetevi ad un avvocato; questo per riottenere non solo il “finto bonus”, ma l’intera somma, considerando che si tratta solo di un solo quarto (1/4) del denaro spettante e rubato dal Governo presieduto da Mario Monti, poi seguito e non modidicato dai Governi che l’ho hanno succeduto.

*Link che pubblichiamo sono indicativi, senza dimenticare quanto scritto in precedenza, diversamente dei 18 miliardi destinati ai pensionati frodati, ne arriveranno solo 1/4!

Contratti pubblici: sblocco senza arretrati
Fratelli d’Italia
Pensioni, al via i rimborsi ad agosto: 796 euro lordi in più a chi ne prende 1.500
Pensioni, chi avrà i rimborsi e chi no
Pensioni, in Gazzetta Ufficiale il decreto su rivalutazioni e rimborsi
Pensioni, via ai rimborsi: 796 euro in più per gli assegni da 1.500 euro. Pagamenti anche agli eredi
Pensioni, via ai rimborsi: le cifre fascia per fascia
Pensioni: la circolare Inps sull’applicazione della sentenza della Corte Costituzionale
Rimborso pensioni 2015, a chi spetta? Ultime notizie oggi 25 giugno: 800 euro ad agosto e novità catastrofiche in arrivo?
Rimborso pensioni: ad agosto 800 euro per gli assegni da 1.500
Via libera ai rimborsi del blocco delle pensioni: ad agosto 800 euro in più a chi ne prende 1.500
Circolare INPS

I soldi ai politici con casualità: Claudia Lombardo e Mauro Moretti

Claudia Lombardo

Il caso Claudia Lombardo, che a 41 anni intasca un vitalizio di 5 mila euro dalla Regione Sardegna
Mauro Moretti ex numero uno delle Ferrovie dello Stato Italiano, 850mila euro all’anno.
L’Associazione Antimafia – Sardegna (Facebook), vi propone due riflessioni riguardo personaggi che hanno ricoperto ruoli istituzionali: Claudia Lombardo e Mauro Moretti.
A Voi le riflessioni.
P.S.:  per maggior chiarezza è obbligo da parte nostra evidenziare come l’ex Consigliere della Sardegna Claudia Lombardo abbia legiferato per l’abbrogazione dei vitalizi di tutti i futuri amministratori pubblici, (esclusione di lei e di altri della sua classe politica), nel non percepire denaro riguardante i vitalizi. Su questo provvedimento legislativo regionale della Sardegna, lei, Claudia Lombardo e i suoi ex politici ne sono immuni (essendo un provvedimento non retroattivo), dunque percepire denaro non retribuito con le tasse diventa lecito, ma dopo aver lasciato la sua “poltrona Regione Sardegna”. Doppia beffa anche perchè gli attuali amministratori hanno fatto causa penale per percepire le stesse somme in denaro che la Lombardo percepirà finchè morte non la separi, evidenziando che anche in causa di morte, il denaro verrà dato alla persona che come parentale risulta prima, sia esso marito/moglie/compagno. Di fatto le coppie di fatto per i politici sono risolte (scusate il gioco ci parole ma è così).
Claudia Lombardo

‘Perché rinunciare al vitalizio? Per lasciarlo nelle casse di uno Stato che spende così male?’ le parole di Alfredo Vito, ex parlamentare DC e FI che nel ‘93 ha patteggiato una pena per reati nella pubblica amministrazione poi cancellata.’

Il Paese è in crisi e la casta va in pensione a 50anni.

In Alta Gallura a Tempio si è imposto con un 52,07, come percentuale di votanti, l’ex assessore regionale Andrea Biancareddu a capo di una lista di centrodestra. Tra le priorità difendere gli enti pubblici e ridare lustro alla città. ANDREA BIANCAREDDU SINDACO DI TEMPIO.

Amministrative 2015, i nuovi tredici sindaci della Gallura.
Tredici Comuni alle urne in Gallura, nella provincia di Olbia-Tempio. Tra cui anche Tempio Pausania.
Tempio Pausania: Andrea Mario Biancareddu, già consigliere regionale Udc, ex assessore all’Ambiente e uno dei titolari delle baby pensioni: vitalizio ottenuto a 48 anni.

Claudia Lombardo

Claudia Lombardo

Claudia Lombardo, “Miss Vitalizio”: in pensione a 41 anni con 5.100 euro al mese.
CLAUDIA LOMBARDO:
Continua a leggere